7 CARATTERISTICHE DI UN ANTIFURTO CHE FANNO FELICI I LADRI - Securvis

Sei alla ricerca di un sistema antifurto o antintrusione per la tua casa, la tua attività o la tua azienda? Bravo! Siamo felici di sapere che hai preso la decisione di proteggere le cose e le persone a te più care.

Ora non ti resta che capire quale sistema antifurto scegliere. Che ci vorrà mai? E’ sufficiente trovare un fornitore, chiedere il sopralluogo, farsi fare un preventivo, aspettare l’installazione, sborsare un po’ di denaro (magari il meno possibile) ed è fatta.

Non è proprio così semplice. Anzi, le trappole in cui puoi cadere sono diverse, a tutto vantaggio dei malintenzionati.

Ecco quindi 7 caratteristiche di un antifurto che spianano la strada a ladri e rapinatori.

 

1) Solo porte e finestre

Proteggere i punti di accesso più comuni, come porte e finestre, è fondamentale ma non sufficiente. Ladri e malintenzionati sono sempre più scaltri (e anche acrobati) e spesso agiscono dopo aver studiato a lungo l’edificio. Possono quindi entrare in casa tua o nella sede della tua attività anche attraverso altri ingressi, meno scontati, o passando per aree apparentemente poco probabili.

Nel momento in cui scegli un sistema di allarme è importante che il sopralluogo sia effettuato con cura, valutando ogni punto debole, zona nascosta o ingresso alternativo.

Diffida di chi viene da te e te propone una soluzione veloce ed economica limitata solo a porte e finestre.

 

2) Le abitudini

Come abbiamo appena detto, ladri e rapinatori tendono a muoversi dopo aver studiato l’obiettivo da colpire. Sfortunatamente non studiano solo l’edificio, ma anche le tue abitudini e quelle della tua famiglia o dei dipendenti. Imparano a che ora è più probabile che in casa non ci sia nessuno; sanno se hai un figlio che rimane fuori fino a tardi e, per questo, non attivi l’allarme; scoprono se c’è un momento in cui uno dei tuoi dipendenti rimane da solo in negozio.

Insomma, anche la routine quotidiana deve essere valutata quando si sceglie un sistema antifurto o antintrusione.

 

3) Costa poco

E’ chiaro che, quando si parla di sicurezza, non si dovrebbe mai risparmiare.

I sistemi antifurto, antintrusione e di videosorveglianza di scarsa qualità presentano infatti diversi limiti:

  • in condizioni meteo negative non riescono sempre a funzionare in maniera ottimale (considera che il brutto tempo favorisce ladri e sciacalli;
  • il loro segnale subisce facilmente le interferenze dei dispositivi usati dai ladri per limitarne il funzionamento;
  • hanno sistemi che possono essere facilmente bypassati.

Meglio spendere di più per un sistema davvero efficace, che ritrovarti a dover affrontare i danni, materiali e psicologici, di un furto o una rapina, non ti pare?

 

4) E’ buono ma vecchio

Per risparmiare potresti decidere di scegliere un antifurto buono ma vecchio. Del resto, cosa c’è di sbagliato? La qualità è stabile nel tempo, no?

Sbagliato.

Vecchio significa debole.

Il motivo per cui bisogna scegliere un sistema antifurto o antintrusione nuovo è che l’innovazione tecnologica va di pari passo alla furbizia dei ladri e al loro accesso a nuovi strumenti. I ladri sono veri esperti del loro lavoro: sono abili, competenti e aggiornatissimi. Il progresso tecnologico è anche a loro disposizione.

Ricordati che un sistema vecchio non è tarato per far fronte a queste novità ed è totalmente inefficace.

 

5) Il fai da te

Hai avuto la brillante idea di costruirti un sistema antifurto/antintrusione da solo. Del resto in internet si trova tutto, sia le informazioni che i materiali, anche a basso costo!

Ci dispiace dirtelo, ma non possiedi affatto le competenze e l’esperienza per creare qualcosa veramente capace di difenderti. Al massimo potrai creare un sistema semplica, che i ladri potranno disattivare o superare con una facilità che ti lascerà senza parole (e anche senza molte altre cose).

 

6) Mio cugino installatore

E’ la versione evoluta del fai da te.

Per risparmiare ti sei affidato a non professionisti, che male c’è?

Puoi comprare il sistema antintrusione più grandioso del mondo, ma se l’installazione è imperfetta o il sistema stesso è settato male, i ladri riusciranno a entrare senza far scattare l’allarme.

Il risultato è che ti ritroverai con la casa o l’azienda svaligiata.

I sistemi vanno installati come si deve e solo i professionisti sono formati e aggiornati per farlo.

 

7) Nessuna manutenzione

Sei stato bravo e, invece di fare da solo, ti sei rivolto a un tecnico. Nel giro di pochi giorni è venuto da te, ha fatto il sopralluogo, il preventivo, ha installato il sistema e poi….è sparito! Hai provato a chiamarlo perché ci sono stati dei malfunzionamenti o semplicemente volevi delle informazioni ma, niente, non l’hai più visto né sentito.

Ti abbiamo già detto che un buon tecnico studia bene la tua situazione e per farlo ha bisogno di tempo e di confrontarsi con te. Ma, soprattutto, un buon tecnico non sparisce una volta completata l’installazione.

I veri professionisti rimangono a tua disposizione per far fronte agli imprevisti e, ancor di più, per la manutenzione periodica.

Anche il miglior sistema antifurto perde infatti di efficacia se non viene curato come si deve o se non si risolvono i malfunzionamenti.

 

Se non vuoi regalare la tua casa o la tua attività ai ladri, scegli i nostri sistemi. Contattaci per un preventivo.

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Email

Vuoi parlarmi di persona?

Olives Visentin

Titolare di Securvis S.n.c.

Informazioni e preventivi